Sii Gentile/8 – con il Pianeta

Sii Gentile
con il pianeta,
ha bisogno delle nostre cure
e delle nostre attenzioni.
è l’unica casa che abbiamo!

Finora ho parlato di gentilezza verso sconosciuti, verso chi amiamo, verso noi stessi e sul posto di lavoro ma c’è qualcosa che ha bisogno in modo urgente di cure e attenzione. Questo “qualcosa” è la Terra, la Madre Terra, il Pianeta, la Casa che ci ospita e che ci permette di vivere, di arrabbiarci, di amare, di spaventarci e di sognare.
Stiamo avvelenando la nostra casa, rendendola invivibile.
Qualche giorno fa alcune persone che seguo su Instagram hanno parlato molto di ambiente, Tulimami ha dichiarato come buon proposito del 2019 lo “zero sprechi”, leggi il suo post. Sara de Piccoli Sogni Risplendono, anche lei attenta all’ambiente, di cercare di fare piccole azioni ogni giorno volte a ridurre l’impatto sul pianeta, come ad esempio organizzare un menù settimanale per non sprecare nessun cibo acquistato.
Cambiare radicalmente vita e modo di consumare per essere “a basso impatto” non è semplice, nel mentre bisogna anche lavorare, accudire la prole e fare quelle tantissime cose che ogni giorno ci fanno arrivare stremati a fine giornata.
Così scegliere di cambiare una cosa alla volta, prefiggendoci piccoli e raggiungibili traguardi è molto più sensato: oggi cerco di capire come ridurre l’acquisto di alimenti con troppo imballaggio, domani cerco di capire come ottimizzare la spesa per ridurre gli sprechi.
Uno degli aspetti fondamentali per diventare davvero meno impattanti sul Pianeta è ridurre i consumi in tutti i sensi: ad esempio ridurre l’acquisto compulsivo di abiti, facendo attenzione alla qualità di quel che compriamo. Scegliere abiti con materie prime buone che possano durare nel tempo. A questo proposito c’è un bell’articolo di Silvana Santo, una mamma Green, che vale la pena leggere.
Quando facciamo la spesa possiamo fare attenzione a non acquistare alimenti con imballi più grandi di loro, pensiamo solo alle bustine di zucchero, quanta carta per una piccola quantità di zucchero!
Ridurre l’utilizzo dell’auto e aumentare gli spostamenti a piedi, quando possibile. Noi stiamo valutando di vendere un’automobile e usarne solo una, visto che il nostro tipo di lavoro ce lo permette unito al fatto che abitiamo in una zona abbastanza ben servita.
Purtroppo non abbiamo a disposizione un servizio pubblico così ben strutturato da pensare di spostarci con il pullman altrimenti sarebbe stata una bella alternativa.
Però ci sono azioni ancora più semplici da fare per avere cura del Pianeta, basta passeggiare in qualsiasi parco pubblico per vedere lo stato in cui sono: cartacce, lattine, bottiglie, mozziconi di sigaretta per terra.
Il parco in cui porto le buramelle a giocare è pieno di mozziconi di sigaretta, ce ne sono moltissimi intorno ai giochi dei bambini, a volte sono gli stessi genitori che li buttano lì!
Me ne sono accorta nel momento “raccolgo e mangio tutto quel che trovo” di Demetra, i mozziconi con il filtro arancione erano i suoi preferiti e non c’era un angolo del parco in cui non se ne trovassero.
Per non parlare dei copertoni d’auto e altri rifiuti ingombranti abbandonati in mezzo al bosco quando basterebbe portare tutto in Ricicleria o chiamare il servizio rifiuti ingombranti.
Ognuno può scegliere da dove partire per essere gentile con il Pianeta, non ci mancano certo le opzioni e non pensiamo di essere “solo” la goccia in mezzo al mare perché il mare è fatto di gocce!

“Sii gentile” è un mio progetto nato alla file del 2018: ogni lunedì condivido sul blog degli spunti di gentilezza.
La gentilezza è un gesto rivoluzionario: fa sentire bene bene chi la fa e chi la riceve.
La gentilezza è una scelta e una pratica. 
Non c’è nulla di sciocco o di debole in chi è gentile, anzi, mi sento di dire che sono persone che non hanno bisogno di una corazza di arroganza e maleducazione. Sono persone che hanno il coraggio di essere gentili con chi li circonda, con gli amici, coi familiari e con gli sconosciuti.
La gentilezza però non si limita alle persone: si può praticare anche verso il pianeta, verso gli animali e verso i sogni.
Spero che questi spunti possano farti sorridere e farti venire voglia di praticare la gentilezza, o se già lo fai, di proseguire con la consapevolezza che io sono con te.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...