Esprimere desideri sui soffitti dei centri commerciali

I desideri si annidano ovunque, anche sui soffitti dei centri commerciali. Oggi ne ho visto uno perfetto, tondo, pronto da soffiare, sul soffitto di jean louis david. E poi mi lamento che i parrucchieri mi guardano male.

Il Cappellino vivente da Signora nella piazza di Collestrada

Il Cappellino Vivente da Signora è una vera chiccheria, abita nella piazza del paese di Collestrada, in Umbria. No, non sto parlando del centro commerciale con cui tutti ora identificano Collestrada ma del paesino piccino piccino arrampicato sulla collina. Quello tutto racchiuso in una piazza, quel riccio di paese. Lui. Dentro la piazza chiusa da…

Guardami dentro

Ho un bel vestito, i capelli pettinati in onde regolari, ma tu guardami dentro. Cosa vedi? Sono troppo vicina a me stessa per vedere bene, è tutto deformato dall’ego. La vedi la foresta dei desideri? L’intrico dei rimpianti? Le linee scure delle azioni? Tu guardami dentro e dimmi cosa c’è.    

l’ABC esistenziale di una mamma emotivamente dislessica.

Enrica Tesio, di Tiasmo, ha compilato il suo personalissimo ABBECEDARIO e io l’ho illustrato lettera dopo lettera! Vuoi leggere il suo post? Clicca qui! Intanto guarda con attenzione i disegni perché c’è pronto per te, da scaricare, un abbecedario vuoto da riempire con il tuo ABC personale! Sei pronto? Scarica l’abbecedario vuoto, stampalo e compilato (e…

I sogni tardivi. Dedicato a tutti i sognatori in ritardo.

Ultimamente sto incontrando molti sognatori in ritardo: con sogni assonnati, con desideri appena alzati, con idee arruffate ma con una grandissima voglia di esserci. Li tengono per mano e li portano a fare colazione, anche se ormai è ora di cena. Apprezzo molto queste persone, forse perché, pure io, sono una sognatrice tardiva. Ce la mettono tutta fregandosene dei consigli di…

L’amore è una linea curva?

Studi di linee d’amore su rosa. L’amore è un appoggiarsi, confondersi e fondersi, incontrarsi e confidarsi?  

La geometria dell’amore negli Intercity

Sabato sera l’ho passato in treno: un luogo perfetto per lo studio umano. Ero di ritorno dal Mammacheblog, ubriaca (non nel senso letterale) per la magnifica giornata, dal caldo e da tutte le persone conosciute.Mi trovavo a bordo del buon vecchio Tacito: il treno intercity che da Milano corre – a modesta velocità – verso Terni. Diretto, capite? Chi non…

Gatto e bimbo: Chi semina palloncini, che raccoglie? 3 puntata

Stiamo parlando di Gatto e Bimbo, la strana coppia. Faccio un velocissimo riassunto delle puntate precedenti: Gatto e Bimbo sono buffi, due cuccioli in crescita che sbirciano il mondo dalla finestra di casa loro, si sono da poco affacciati alla vita e la stanno studiando, provando, sezionando. Gatto, qualche puntata fa, ha trovato un seme…

Il bosco incantato, Propp e blogmamma

Sabato sono stata al Blogmamma, è stato un giorno pieno di cose interessanti, a partire dallo yoga mattutino, proseguendo poi con gli interventi di brave blogger, dibattiti, momenti di gioco, il tutto reso ancor più bello da una giornata quasi estiva. Il sole ci ha baciato dal mattino per non abbandonarci mai. Ho potuto conoscere “dal…

Momento da uno, nessuno e centomila

Ho avuto un momento da uno, nessuno e centomila. Un pomeriggio ho preso a disegnare le tante persone che albergano nella stessa persona che poi sono la visualizzazione dell’antica domanda: “quale sono, io, di queste?” Nel corso di una vita quale sono io delle varie donne passate davanti allo specchio? Una, nessuna e centomila. Dove sono finite…

please do not disturb

La mia illustrazione per un post notturno, fatto di abbracci, di protezione e di tenerezza, leggi l’articolo di Enrica Tesio qui!