Guarda in alto

Da piccola avevo una vera e propria passione per le casette: per le casette sugli alberi, per i rifugi, per le tende in giardino. E se non c’era la casetta me la immaginavo, arrampicandomi sulla magnolia in giardino. All’occorrenza la magnolia diventava anche un’astronave, complici i cartoni animati che guardavo. A volte, con un’amica, costruivamo…

Parolacce Alternative: Faccia da cubo!

Grazie ai vostri suggerimenti le Parolacce Alternative procedono a gonfie vele. Ma quante ne sapete? Questa che vi propongo oggi è una parolaccia grossa… FACCIA DA CUBO! Le Parolacce Alternative sono diventate una linea di shopper, le trovi nel mio negozio on line cliccando qui. Sono state stampate dalla Piccola Serigrafia Artigiana di Aurora in quel…

Parolacce Alternative: …e sti gatti!

Una delle Parolacce Alternative più carine che mi sono state segnalate è: “… E STI GATTI!” Che gatti?  Gatti a chi? Dove? Mi immagino una nutrita schiera di gatti molto diversi fra loro: gatti arancioni, gatti pelosi, gatte eleganti, gatti col cilindro e papillon. Una Parolaccia Alternativa, per essere tale e far parte della bura-collection, deve…

Parolacce alternativa: VAI COL MULO!

Le Parolacce Alternative mi stanno prendendo la mano e ne ho collezionate già diverse. Ho persino ricevuto le prime critiche per essere stata volgarotta e greve, credo sia positivo, non si può piacere a tutti! Non mi interessa tanto la parolaccia in sé ma giocare con le parole e disegnare il risultato, in questo non…

Parolacce alternative: Non farmi girare le PALME!

Le Parolacce Alternative stanno riscuotendo successo e diverse persone mi hanno suggerito le loro personalissime parolacce non parolacce. Vi ringrazio perché accogliete i miei progetti, anche quelli più “spensierati”, e vi divertite con me! Ho scoperto che le Parolacce Alternative sono tantissime e le varianti milioni. Forse milioni no ma rimangono comunque tante. Per questa:…

Parolacce alternative: Orca gioia!

Da un po’ di tempo sto lavorando a una serie di disegni di “parolacce alternative” complici le nostre bura-melle che a breve inizieranno a ripetere quel che diciamo. Tremo al solo pensiero. Inoltre le parolacce alternative possono essere usate in molti altri contesti, anche da chi non ha prole. E poi, se devo dirla tutta,…

Parolacce alternative: mi hai cotto il razzo!

Chi ha, o ha avuto, marmocchi per casa lo sa: basta una parolaccia sfuggita in un momento di sfinimento, distrazione o nervosismo che diventa il nuovo mantra dell’infante da ripetere all’infinito. Poco importa se il marmocchio in questione dice solo: mamma, papà, pipì e pappa, la nuova parola appena sentita è così interessante che la…

La Storia dell’Arte raccontata ai bambini

Oggi esce in libreria La Storia dell’Arte raccontata ai bambini, di Martina Fuga e Lidia Labianca, pubblicato da Salani Editore. Per questo libro, come un sarto, ho costruito il vestito con cui va a spasso per le librerie, cioè la copertina, il progetto grafico e le illustrazioni. La genesi de La Storia dell’Arte raccontata ai…

Disegna gli animali con Ligabue

Di ritorno dalla Pasquetta sabauda a casa dei miei genitori abbiamo deciso di fare sosta a Genova per poter vedere la mostra “Antonio Ligabue”.  Per questa mostra ho avuto l’onore di disegnare il percorso dedicato ai bambini e l’activity book “Disegna gli animali con Ligabue”. Il percorso per i bambini è stato curato da Artkids,…

Testimoni di Geova e biberon

Lei è alta. Molto alta. Leggermente massiccia. Tiene la testa piegata da un lato che le regala un’aria di benevolenza. Ha una grossa borsa a tracolla e sta dando un opuscolo a un giovane africano. Lui la guarda come se fosse un uomo di marzapane appeso all’albero di Natale il 2 di agosto. Cioé incredulo….

Le foglie gialle e Cenerentola

Una foglia gialla sul terreno può diventare una fanciulla, più o meno. Se trovi una foglia rossa lì vicino puoi disegnarci intorno una carrozza o buttarla in un tombino. Alla fine la scelta rimane a te vuoi giocare con l’immaginazione o lasciare tutto così com’è? Se provi a liberare la fantasia ti accorgerai che è…

La ballata delle foglie e di Cappuccetto Rosso

Una foglia vermiglia Cappuccetto Rosso può diventare, e, immediatamente, lì vicino compare una foglia porpora che la vuol mangiare: “è il lupo quella foglia accartocciata! scappa Cappuccetto, se non vuoi essere sbranata!” Invece lei sorride e accarezza il dentato animale che lì lì ci rimane anche un po’ male. “Che è successo? Ho perso il…