Tornare a casa

* TORNARE A CASA* Tornare a casa è uno dei temi ricorrenti per chi vive lontano dal suo paese ma anche per chi sta male, non ultimo è una richiesta di molti anziani. Ma è una casa vera, di mattoni, quella in cui vogliamo tornare? Oppure è un nido caldo di affetto, un mix di…

Maria Montessori e il verbo fare

“È con l’attività che i bambini fanno sbocciare germogli carichi di bellezza della propria piccola personalità” Maria Montessori – La scoperta del bambino. Da qualche anno ho scoperto di amare gli audiolibri, i podcast e in generale ascoltare qualcuno che racconta qualcosa. L’ho scoperto grazie alla trasmissione di Radio3, Ad Alta Voce, che ogni giorno…

Tu quanto vali?

Tu quanto vali? Questa è una domanda SCOMODA ma le domande che ci fanno bene sono quelle che non ci permettono di sederci comodi ma ci lasciano un po’ sulle spine. Sai darti VALORE? Se c’è una cosa che ho capito analizzando la mia storia e riflettendo sulle storie di tante donne è che il…

Camminare ma camminare bene

E si che basterebbe anche solo camminare bene in una mattina dall’aria frizzante. Però camminare BENE, non come si fa di solito, di fretta, tutti gobbi come se portassimo il mondo sulla schiena. Non pretendo avventure da 007 o acrobazie da Cirque di Soleil, solo saper camminare senza pensieri in una mattina dall’aria frizzante. Testa…

La felicità non è perfezione

LA FELICITÀ NON È PERFEZIONE MA PUOI ESSERE PERFETTAMENTE FELICE. Ci hanno convinte che per essere felici tutto debba essere perfetto, noi dobbiamo essere belle, giovani e magre ma non troppo, con un bel seno, con denti bianchi, con capelli sempre in piega. La casa in ordine, la macchina costosa, le vacanze in un posto…

La magia

Tu senti la necessità di avere più magia ogni giorno? Io sì. Siamo tutti bravi a sentirci magici in vacanza, in viaggio, la domenica mattina ma è la vita di tutti i giorni che voglio nobilitare. Io voglio rendere un capolavoro i giorni infrasettimanali, quelli che si incastrano tra lavoro, figlie, spesa, bollette e immondizia….

La creatività gioiosa

Queste ultime settimane Giorgio ed io abbiamo pensato di far conoscere le tempere alle nostre bimbe e regalare loro un pannello enorme su cui colorare (che poi non è bastato perché di colorare non ci si accontenta mai). So che starai per dire: “ma si sporcano e sporcano tutto!” ed è vero, certo che si sporcano,…

Gestire un fallimento

Iniziare non è sempre facile. Iniziare a lavorare con le nostre abilità, su qualcosa che amiamo tanto è molto bello ma a volte anche doloroso. Le critiche ci ferisco di più, facciamo fatica a separare la critica al nostro lavoro dalla critica a noi come persona. Abbiamo paura di fallire proprio perché non sappiamo separare…

Il sapore dell’infanzia

Le pesche ripiene sono un tipico dolce piemontese, se chiudo gli occhi posso sentire ancora il profumo delle pesche che cuociono in forno e rivedo mia nonna aggirarsi per la cucina. In lontananza scorgo anche la polenta dolce appoggiata sul tavolo a raffreddarsi. Sicuramente c’è stato da poco un temporale e l’aria è fresca, nonostante sia…

La mente è una cosa buffa

Siamo portati a dare per scontato le cose buone della nostra vita, le persone, la salute, i giorni di sole. Siamo invece colpiti e quasi offesi dalle cose brutte e dagli imprevisti che ci rovinano i piani: “non me lo merito! Perché è successo a me?” Se ragioniamo così saremo portati ad accumulare cose brutte,…

I sogni nel cassetto fanno la muffa

I sogni nel cassetto fanno la muffa, perché non tirarli fuori uno per volta? Stendili al sole, guardali bene, stira quelli più spiegazzati, rammenda quelli rovinati e appendili in un punto luminoso di casa tua. I sogni dobbiamo averli sempre davanti agli occhi per poterli seguire e poi sono pure belli come elemento d’arredo. I sogni…

Una volta le donne lavoravano per passatempo

“Una volta le donne lavoravano per passatempo quando i bambini erano a scuola o erano casalinghe, ora devono lavorare come gli uomini per mandare avanti la baracca”. Questo non l’ha detto un anziano al bar ma un giovane papà alla riunione dell’asilo nido. Mi sono morsicata la lingua e sono stata zitta, non parlava a…