La maratona di Halloween

Se mi segui sui social (mi segui?) saprai che sto facendo una Maratona di Halloween: un’email al giorno inviata con la Newsletter. In cosa consiste questa Maratona? Come ti dicevo è un’email al giorno con un regalo: un PDF da scaricare. Di volta in volta impariamo a disegnare zucche, pipistrelli, fantasmi, realizzare quaderni di fantasmi…

La tua Wishlist natalizia da Burabacio

SCARICA LA WISHLIST QUI So che la stavate aspettando. So che non ci dormivate la notte (nemmeno io ma per altri motivi che iniziano con B e finiscono per ambinette) Ora puoi creare la tua wishlist natalizia 🎄 da Burabacio per te o per i tuoi bimbi. Vorresti un po’ di Burabacio per Natale? Vorresti che…

Sono la Regina di quel che buttate

Sono la regina delle foglie appena cadute, dei fiori sfioriti, dei pensieri seccati. Sono la regina dei frutti già colti, dei semi sparpagliati sul prato. Sono la regina delle parole abbandonate, delle giornate dimenticate, delle nottate con sogni già usati, delle stelle nascoste dietro i cieli nuvolosi. Sono la Regina di quel che buttate, di…

La gentilezza è una potenza generatrice

Questa mattina, tra un colpo di tosse e un termometro, leggevo la newsletter di Rita Bellati di myselfiecottage. L’articolo è una riflessione scaturita da un commento particolarmente sarcastico ricevuto da Rita. Nel post incriminato Rita raccontava la sua scelta di non essere più multitasking e l’accusa più o meno velata che le è stata mossa è…

Giappomania, il mio secondo viaggio in Giappone

Quest’estate, per Rizzoli, ho illustrato e impaginato Giappomania scritto da Marco Reggiani. Non immaginavo sarebbe diventato il mio secondo viaggio in Giappone, un viaggio percorso seduta alla mia scrivania col pinguino sparato a -18° tra maggio e luglio. Dai miei 15 anni ero innamorata dell’idea del Giappone: galeotti furono i fumetti giapponesi che leggevo. Mangiavo solo con…

Bura-libri ispiranti: Sulla fiaba

“Le fiabe sono di natura migratoria: viaggiano nel tempo e nello spazio, attraverso i secoli e i continenti ma anche attraverso i ceti sociali.” Nel 1954 la casa editrice Einaudi decide di mettere mani alla favolistica mondiale e incarica Calvino di occuparsi di ricercare le fiabe italiane. Calvino non deve solo cercare tutte le fiabe…

In breve tempo si sono messi a fare festa

Mi sono svegliata con tutti i sogni ancora in testa In breve tempo si sono messi a fare festa. Come posso spiegare che è una cosa che non posso evitare? Il mondo ha bisogno di persone serie e posate, offende meno l’arroganza che delle sincere risate. Ma noi ridiamo e un altro mondo costruiamo.

Bura-libri ispiranti: Lettere a Theo

Lettere a Theo di Van Gogh. Amo le autobiografie, le raccolte epistolari e gli appunti d’arte: mi aiutano ad avvicinarmi all’uomo e all’artista. Nel 2014 con Giorgio eravamo stati in Olanda, se guardi la foto c’è il mio Diario di Viaggio con la pagina aperta sulla visita al Van Gogh Museum di cui conservo ancora…

Bura-libri ispiranti: Albi Illustrati

Albi illustrati è un libro scritto da Marcella Terrusi. Albi Illustrati, come promette il titolo, ha al suo interno diverse immagini in scala di grigi di libri per l’infanzia, in modo da rendere il testo e gli esempi riportati immediatamente comprensibili. “Leggere, guardare, nominare il mondo nei libri per l’infanzia” è il sottotitolo e lo…

La scatola dei ricordi

Cerco sempre di mettere via qualcosa di buono da ogni giornata. Immagini, attimi, luci perfette, odori, prati verdi, rumore di acqua, bimbe sorridenti, pic nic improvvisati, sono tutte cose da niente che cerco di conservare. Faccende piccine che stanno dentro una scatola piccina: una scatola dei ricordi custodita nel petto. Una scatola in cui ripiegare…

Sono una ballerina di flamenco

Sono una ballerina di flamenco, profumo di fiori di passate stagioni. Sono una ballerina di flamenco, porto in me la malinconia dell’estate e l’oro dell’autunno. Sono una ballerina di flamenco, ballo e libero sogni. Li accompagno con la mia danza e poi li lascio andare. Volano via come uccellini dal nido, con le ali tremolanti…

Storie di Cuore

Quando ero piccola mio padre era investito dell’onere di misurare la pressione ai nonni. Non la misurava con un attrezzo elettronico ma con un misuratore a mercurio. Di solito succedeva la domenica pomeriggio,  sul tavolo della cucina veniva appoggiata la lunga colonna slanciata verso il cielo del misuratore. Intorno al tavolo tutti noi. La linea…