Quattro anni

Ogni tanto provo a indossare i vostri occhi, occhi nuovi, ciglia lunghe, sguardo curioso che corre alla ricerca di un piccione o di un gelato, e mi dico che il Paradiso è bambino.

Sono 4 anni nuovi di zecca, appena lucidati.
Mi ritrovo a contare le vostre differenze perché sono quelle che mi sorprendono, l’unicità con cui ogni giorno ognuna rivendica di stare al mondo.
Buffo che le persone ci fermino per strada da 4 anni per dirci quanto vi assomigliate, quanto siete uguali, quanto avete gli stessi occhi.
In quegli occhi, che poi uguali non sono, si agitano sogni diversi, si agitano giochi spesso complementari ma mai identici.

Sorella, soooorella, sorelletta, sorellina. Sorella, dove sei? Sorella, mi tieni compagnia? Sorella, ci penso io a te.
Non siamo più amiche ma siamo sempre sorelle.

Negli occhi di Leda tutto è leone, tigre, pantera, leopardo, ghepardo, giungla, savana. Gradi avventure e animali feroci.
Negli occhi di Demetra il mondo è fatto di pinguini che camminano in fila, covano uova fra le zampe e fanno po po po.

Tra un gioco e l’altro scorre il mondo ma la maggior parte del tempo siete Rudolf e Babbo Natale, Ariel e Papà Sederone (Tritone), Simba e Mufasa, papà Tigre e piccola tigre, mamma leone e piccolo leone, la gelataia e la cliente, il lupo e il porcellino e mille altri personaggi.
Spesso ci metto un po’ a capire chi siete.

Leda è prudente, avveduta, osservatrice. Non fa mai il passo più lungo della gamba, lei che per girarsi a pancia sotto ci ha messo ben 7 mesi ma si è girata come se fosse la cosa più naturale del mondo.
Oplà. Eccomi qui.

Demetra è impulsiva, vuole fortemente e spesso fortemente ottiene. Demetra fa il passo più lungo della gamba e spesso lo fa di corsa, infatti spesso ha le ginocchia sbucciate.
Demetra si è girata a pancia sotto a 4 mesi dopo una settimana di tentativi, diventando rossa, contorcendosi, urlando, battendo la testa. Alla fine si è girata e ha iniziato a volere qualcosa d’altro.

Leda odia i vestiti stretti, i pantaloni colorati, le maglie della sua taglia, le calze, le scarpe, gli elastici che tirano i capelli, i cappellini, le giacche.

Demetra mette la prima cosa che trova, passa davanti uno specchio e si dice che è perfetta.

AUGURI LEDA, AUGURI DEMETRA, che possiate conservare il vostro CUOR CONTENTO per tutta la vita, ognuna col suo modo di essere contenta e arrabbiata, triste e divertita.
Ognuna per come è.

Un commento Aggiungi il tuo

  1. sidilbradipo1 ha detto:

    Buon splendido compleanno, meravigliose Buramelle ❤
    Già quattro anni! Che grandi donne sono diventate 🙂
    Bacione speciale!
    Sid

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...