Devi essere come Gigetto

il

“Non piangere che diventi brutta”
“Non fare la femminuccia”
“Fammi vedere che sorridi”
“Devi essere contenta”


Nella mia educazione non c’era un gran posto per “le debolezze” cioè essere eccessivamente sensibile, piangere, essere triste o avere paura.

Spesso mi trovavo a fare finta di essere contenta per far contenti gli altri e a nascondere quella parte di me, sensibile e pulsante, che era considerata un gran difetto.

Negli anni ho capito che questo era il modo di mia madre di proteggermi, cercando di trasformare il mio temperamento sensibile.
Con tempo, molto tempo, ho capito che non c’era nulla di cattivo in quella parte di me, anzi, se ben sfruttata poteva essere un portento: empatia, sensibilità, capacità di raccontare e di immaginare, arrivano da quella parte lì.

Eppure, da bambina, mi è stata sempre fatta vivere come una cosa sbagliata, da correggere.
“Perché non sei come Gigetto? È estroverso, ride sempre, non si impressiona di nulla e non si mette a piangere per tutto come te”
Il fatto è che se non sei come Gigetto non puoi trasformarsi in lui ma solo fingere e dalla negazione di quel che siamo nascono mostri e non detti.
Se non ti vado bene come figlia, amica, alunna, nipote e mi vorresti come Gigetto, io non mi sentirò mai accettata e amata.

Le emozioni, la sensibilità, il temperamento di ognuno va esplorato, conosciuto e valorizzato, cercando di giudicarlo il meno possibile.
Solo così si imparerà anche a controllare delle emozioni turbolente che, se compresse e nascoste, possono esploderci dentro con un grande BUM!

Per me creare il QUADERNO DELLE EMOZIONI è stato un viaggio nelle profondità del mio essere, è stato difficile e bello.
Il QUADERNO nasce da una domanda: si possono raccontare ed esplorare TUTTE le EMOZIONI nel modo più sereno possibile, senza un eccessivo giudizio o timore? Può aiutarci il colore, il collage, i disegni e le parole in questa impresa?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...