Sii Gentile con i limiti e i cambiamenti

Sii Gentile
con i limiti, i cambiamenti
e
 gli imprevisti:
potrebbero rivelarsi
maestri da ascoltare.
*****************

siigentile_58_testo_bassa

Il Sii Gentile di oggi è influenzato dalla situazione di questi giorni: la chiusura delle scuole, degli asili nido e degli atenei di tutta Italia e le molte restrizioni alla socialità.
Manifestazioni e incontri vengono via via rinviati o annullati e le persone per strada hanno i visi tirati.
Con il mio Sii Gentile voglio invitarti ad accogliere questi limiti e i cambiamenti che ci hanno imposto, provando a considerarli con un altro occhio.
Non ti dirò che è una grande fortuna, non lo credo, se questo virus non si fosse affacciato nelle nostre vite saremmo stati più felici.
Anzi, mette a dura prova le famiglie con bambini da accudire, i dipendenti che si trovano a dover consumare ferie o permessi non retribuiti e i freelance che vedono sfumare i loro guadagni.
Non ti dirò che è semplice e buono, perché chi si trova ad accudire i figli e lavorare, o non poter lavorare, è davvero in difficoltà.
Ti voglio però dire che possiamo imparare la lezione, possiamo accogliere il cambiamento che va verso una riduzione di movimento, di consumi, di guadagni e imparare qualcosa.

Ti dirò che spero che sia la volta buona per parlare di lavoro, soprattutto di parlare come conciliare meglio lavoro e famiglia.
Spero che la lezione ci aiuti a essere più coscienti di quel che vogliamo e di come vogliamo lavorare.
Penso allo smart working che fino a qualche settimana fa sembrava impossibile, una cosa chiesta a lungo dalle mamme con figli da accudire, perché alla fine spesso il problema è solo delle donne, e a cui si è sempre risposto NO, NO, NO.
Spero che questa situazione ci porti a parlare di lavoro per obiettivi, telelavoro, part time, necessità di accudimento e di ridurre gli spostamenti.

Si è scoperto inoltre che in pochi giorni di drastica riduzione degli spostamenti, l’inquinamento nella Pianura Padana è sceso considerevolmente, secondo i dati dell’ARPA.
Si è scoperto anche che le scuole hanno bisogno di
Spero che tutte queste cose non vengano dimenticate appena passerà l’emergenza.

I nostri figli a casa da scuola e dagli asili ci stanno gettando in una situazione di gran caos e già si sentono divisioni e recriminazioni: il dipendente privato insulta il dipendente pubblico, il libero professionista insulta tutti gli altri.
Sarebbe ora di unirsi e di aiutarsi, di chiedere più diritti per tutti perché i figli di ognuno di noi hanno bisogno dei loro genitori e di proteggere gli anziani e le persone più deboli.
Anche in questo caso non dirò che è una fortuna questa nuova situazione ma può permetterci di parlarne e di guardare questi nodi venuti al pettine.

Non possiamo correre come prima, almeno per qualche tempo, dobbiamo proteggere noi e tutta la comunità ma anche lo Stato deve metterci in condizione di farlo, speriamo che anche la politica non perda la lezione.
Facciamo sì che questo rallentamento ci insegni qualcosa, non affrontiamolo solo pieni di rabbia e livore.
Ragioniamo sul futuro, su come lavorare meglio, su cosa vogliamo dalla nostra vita.
Questo momento è un gran maestro, è un maestro duro, spigoloso, ma qualcosa da dire ce l’ha.
Ascoltiamolo.

siigentile_58_bassa“Sii gentile” è un mio progetto nato alla file del 2018: ogni lunedì condivido sul blog degli spunti di gentilezza.
La gentilezza è un gesto rivoluzionario: fa sentire bene bene chi la fa e chi la riceve.
La gentilezza è una scelta e una pratica.
Non c’è nulla di sciocco o di debole in chi è gentile, anzi, mi sento di dire che sono persone che non hanno bisogno di una corazza di arroganza e maleducazione. Sono persone che hanno il coraggio di essere gentili con chi li circonda, con gli amici, coi familiari e con gli sconosciuti.
La gentilezza però non si limita alle persone: si può praticare anche verso il pianeta, verso gli animali e verso i sogni.
Spero che questi spunti possano farti sorridere e farti venire voglia di praticare la gentilezza, o se già lo fai, di proseguire con la consapevolezza che io sono con te.

A maggio 2019 è nato un libro quadrato con tutti i Sii Gentile apparsi in questi mesi, lo trovi qui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...