Sii Gentile / con l’inverno

Sii Gentile
con tempo dell’attesa
che è l’inverno.
Rigenerati come
il seme nella terra
e preparati a germogliare.
********************
siigentile_51_testo.jpg
Il Sii Gentile di oggi è dedicato a una delle stagioni meno amate in assoluto: l’inverno.
Una stagione fredda, in cui gli alberi sono spogli, le ore di luce poche e persone la associano alla tristezza.

L’inverno non è così privo di attrattive, a me piacciono i suoi colori: i rosa e gli azzurri delicatissimi che dipingono un lago Trasimeno incantato e mezzo ghiacciato, il bianco delle mattine gelate, i panorami candidi di nebbia come fogli da scrivere, la notte che cola dalle finestre della nostra casa a metà pomeriggio, le luci accese nelle case dei palazzi di fronte a me come tanti nidi caldi di tante persone.

L’inverno è il momento del riposo vegetativo, le piante attendono che le temperature si alzino, il cavolo sopporta l’ennesima gelata senza morire, il kiwi è maturo e i cachi sono stati appena raccolti.
I bulbi di giacinto e di narciso (e molti altri) attendono di tornare a germogliare, nel frattempo dormono sereni nella terra.

L’inverno è un invito a prendersi del tempo per riflettere.
Perché non cogliere questo invito?

Scacciamo la tristezza e usiamo questi giorni corti per accendere candele, per leggere ad alta voce, per avvolgerci nelle coperte e sgranocchiare biscotti la sera.
Stiamo vicini, raduniamo amici, fidanzati, mariti e mogli e  mettiamoci intorno a un tavolo per parlare.
Guardiamo un film insieme.

Sii Gentile con l’inverno e con ogni stagione che ha sempre qualcosa da offrire, cogliamo i frutti che ci offre e smettiamo di rimpiangere quelli della stagione precedente.
Torneranno anche le angurie, le zucchine, le melanzane e le albicocche ma a tempo debito, ora gustiamo i frutti dell’inverno.
Diamoci del tempo.
Riflettiamo.
Leggiamo.
Pensiamo.
Ritorniamo a primavera rigenerati e curati.
siigentile_51.jpg
“Sii gentile”
è un mio progetto nato alla file del 2018: ogni lunedì condivido sul blog degli spunti di gentilezza.
La gentilezza è un gesto rivoluzionario: fa sentire bene bene chi la fa e chi la riceve.
La gentilezza è una scelta e una pratica.
Non c’è nulla di sciocco o di debole in chi è gentile, anzi, mi sento di dire che sono persone che non hanno bisogno di una corazza di arroganza e maleducazione. Sono persone che hanno il coraggio di essere gentili con chi li circonda, con gli amici, coi familiari e con gli sconosciuti.
La gentilezza però non si limita alle persone: si può praticare anche verso il pianeta, verso gli animali e verso i sogni.
Spero che questi spunti possano farti sorridere e farti venire voglia di praticare la gentilezza, o se già lo fai, di proseguire con la consapevolezza che io sono con te.

A maggio 2019 è nato un libro quadrato con tutti i Sii Gentile apparsi in questi mesi, lo trovi qui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...