Sii Gentile 43 / con la tristezza

Sii Gentile
con la tristezza
tua o altrui:
accoglila, ascoltala,
accettala.
Guarda la tua tristezza
negli occhi,
lentamente si trasformerà.
siigentile_43_testo_bassaIl Sii Gentile di oggi nasce da un post che ho scritto qualche giorno fa su instagram: ACCOGLI LA TRISTEZZA.
Il post si riferiva alla tristezza altrui e a come NON trattarla: non minimizzarla, non cercare di una soluzione che non puoi avere a tutti i costi, non cercare di far ridere per forza chi è triste.
ASCOLTA accettando che quella persona, in quel momento, ci sta esprimendo la sua tristezza.

Noi abbiamo un problema con la tristezza, anche con quella altrui: ci imbarazza, non ci piace, non vogliamo confrontarci con lei così cerchiamo di scacciarla subito.
Purtroppo nessuno di noi ha la bacchetta magica e la tristezza se ne va solo se la persona che la sta provando riesce a elaborarla.
Nessuno può diventare felice a comando.

Una persona mi ha fatto notare che quel post era già un SII GENTILE!
L’ho riletto meglio e in effetti era proprio vero, c’era un SII GENTILE annidato in tutte quelle parole.
Ho cercato di riassumerlo come meglio ho potuto e sono nate queste parole.

ACCOGLI la tristezza tua o altrui, ACCETTALA, ASCOLTALA.
ASCOLTARE la tristezza è molto importante: perché siamo tristi?
Abbiamo un motivo in particolare?
Si può risolvere? Non si può risolvere?

Possiamo essere tristi per un motivo ben preciso, una malattia, un lutto, una separazione e sarebbe assurdo imporsi di essere felici, di mostrarsi sereni se non lo si è.
Questo non vuol dire che saremo per sempre tristi, come tutte le emozioni non durano in eterno e siamo dotati di capacità di elaborazione, comprensione, accettazione ma dobbiamo permetterci di lavorare su queste cose.
(Se, invece, la tristezza è una condizione permanente senza cause apparenti bisogna cercare aiuto da un terapeuta.)

Solo ascoltandoci nel profondo, individuando cosa ci provoca tristezza potremo poi riprendere il cammino verso la serenità.
E la stessa cosa la dobbiamo agli altri, smettiamo di sminuire quel che provano le persone intorno a noi.

Smettiamo di portare loro esempi di qualcuno che si è dimostrato forte, che non ha ceduto, che ha proseguito a sorridere nonostante mille motivi di infelicità, ognuno sopporta un dolore diverso che non è quantificabile, sminuzzabile, confrontabile.

Concediamo la tristezza ai bambini, non chiediamo loro di sorriderci sempre se in quel momento sono tristi, permettiamo ai bambini di instaurare un rapporto sano con le loro emozioni.
Non c’è nulla di peggio di un’emozione bloccata, nascosta, taciuta per vergogna, perché non si fa vedere quel che si prova, perché poi quell’emozione ci esploderà in petto.

Abbracciamo la tristezza, non perché siamo masochisti, ma perché è l’unica cosa che possiamo fare per iniziare il cammino che ci porterà a trasformare la tristezza in serenità o almeno in accettazione. 
siigentile_43_bassa

**************************************
“Sii gentile” è un mio progetto nato alla file del 2018: ogni lunedì condivido sul blog degli spunti di gentilezza.
La gentilezza è un gesto rivoluzionario: fa sentire bene bene chi la fa e chi la riceve.
La gentilezza è una scelta e una pratica.
Non c’è nulla di sciocco o di debole in chi è gentile, anzi, mi sento di dire che sono persone che non hanno bisogno di una corazza di arroganza e maleducazione. Sono persone che hanno il coraggio di essere gentili con chi li circonda, con gli amici, coi familiari e con gli sconosciuti.
La gentilezza però non si limita alle persone: si può praticare anche verso il pianeta, verso gli animali e verso i sogni.
Spero che questi spunti possano farti sorridere e farti venire voglia di praticare la gentilezza, o se già lo fai, di proseguire con la consapevolezza che io sono con te.

A maggio 2019 è nato un libro quadrato con tutti i Sii Gentile apparsi in questi mesi, lo trovi qui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...