Libri ispiranti: 21 giorni alla fine del mondo

il

Il bura libro ispirante oggi è un fumetto o una graphic novel, non so voi come preferite chiamarlo, e tratta di un tema delicato: l’adolescenza, la crescita e le cose non dette che si ingigantiscono dentro noi fino a farci male.
21 giorni alla fine del mondo è una storia difficile, spinosa, che parla di famiglie, di solitudine, del passato, del futuro e della provincia.
Autore e illustratore sono Silvia Vecchini e Sualzo, la casa editrice è la Castoro Edizioni.60204889_2198610133585440_5891451994777845760_n

Amo tutto quel che creano Silvia Vecchini e Sualzo, sono dannatamente bravi e sempre aggrappati alle cose di tutti i giorni, alla vita piccola.
Nessuna impresa epica, nessun luogo lontano e sconosciuto, ogni cosa profuma di vita normale, quasi banale.

In 21 giorni alla fine del mondo si tratta con una leggerezza benefica, che non è banalità, uno dei tabù più grossi della nostra società: la depressione delle madri e il non saper accudire i propri figli.
Ci immaginiamo spesso che i pericoli arrivino da sconosciuti, che ci attendano fuori dalle nostre case ma cosa facciamo se il nemico è in casa nostra? Se è qualcuno che dovrebbe prendersi cura di noi?
21giorni_2
21 giorni alla fine del mondo ci dice che quel che rimuoviamo, nascondiamo, accantoniamo in fondo alla mente può tornare a galla ed esplodere come un fuoco d’artificio.
In questo libro abbiamo uno spaccato di due famiglie: quelle dei due protagonisti adolescenti ed entrambe non sono esattamente famiglie modello.
Sono famiglie a cui manca il papà o la mamma, in cui si cena da soli, in cui si vive in posti che non si amano, in cui non si sa come affrontare i problemi.
Però ci regala anche un grande messaggio di speranza: ognuno di noi ha dentro le risorse per fare pace col passato e andare avanti.
In tutto questo il karate scandisce le varie fasi della storia come una giuda da usare per districarsi nella vita.

La storia è ambientata in un piccolo paesino che si affaccia sul lago Trasimeno e, abitando io in Umbria, riconosco ogni scorcio e ogni angolo.
Ho trovato molto intelligente voler raccontare e illustrare quel che si conosce e si vive, nessuna città inventata, nessun posto lontano e sconosciuto.
21giorni
Ultima nota: Silvia Vecchini e Sualzo sono una coppia creativa ma anche una coppia nella vita e hanno 3 figli in età d’adolescenza (o quasi). Mi riempie il cuore di speranza leggere una storia così da chi sta vivendo questa fase dei propri figli. In una società che vede l’adolescenza come un buco nero loro sono boccata d’aria fresca.
I protagonisti del libro vivono momenti difficili, hanno a volte musi lunghi ma sono anche ricchi di generosità e risorse.

Un fumetto da far leggere ai ragazzi per far capire loro che possono sanare ogni ferita, da far leggere agli adulti per farli riflettere.

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Ciao, siamo felici di informarti che ti abbiamo nominato per il Liebster Award. Speriamo di averti fatto cosa gradita 😊. Trovi l’articolo linkato qui sotto: https://lavaligiasulcomo.travel.blog
    In bocca al lupo!
    Daniela e Katuska

    1. Burabacio ha detto:

      Grazie! (con un po’ di ritardo ma grazie grazie)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...