Come faccio a trovare il mio stile?

La domanda che sento spesso fare da aspiranti illustratori è: “come faccio a trovare il mio stile?”
Dal mio punto di vista però c’è un’altra cosa che è importante quanto lo stile ed è il messaggio.
Disegnare vuol dire comunicare, parlare per immagini a qualcun altro, non è far vedere quanto siamo bravi.
Ogni volta che creiamo un disegno stiamo dicendo qualcosa a qualcuno.

Per cui la domanda iniziale potrebbe essere: “io cosa voglio raccontare agli altri? Cosa ho da dire e in che modo? Come posso raccontarlo al meglio attraverso dei disegni?”
posto_pic
Ci sono molti modi per trovare una voce e costruirsi uno stile:

1 – LA SPINTA INTERIORE A RACCONTARE
Questa è una motivazione forte e chi ce l’ha è fortunato. Se sei fra quelle persone che hanno bisogno di comunicare agli altri sei già a buon punto, che aspetti?
Inizia a scrivere, disegna, crea dei collage, scatta delle foto e non crucciarti dello stile, arriverà col tempo e con l’esercizio.
Io stessa ho iniziato a disegnare con costanza in un momento molto difficile della mia vita e sentivo forte la necessità di dire qualcosa. Tuttora amo disegnare le piccole cose che mi capitano, non devono essere per forza “grandi avventure”, basta una passeggiata al lago con due bambine urlanti.56341725_2143169852462802_5679371728086630400_n

2 – LEGGERE E STUDIARE
Leggere e studiare è un ottimo modo per avere qualcosa da dire, rimanere attivi e assorbire nuovi concetti. Ti racconto quel che ho studiato negli ultimi anni: la storia della filosofia, di cui ero a digiuno, il mito, le fiabe, le leggende.
Imparare cose nuove è importante per avere qualcosa da dire, far scattare quella scintilla dentro di noi per metterci a disegnare.cromorama_bassa

3 – GUARDARE TANTO: DAI MUSEI AGLI SPETTACOLI TEATRALI, DAI FUMETTI AL CINEMA
Per chi vuole lavorare con le immagini e incamminarsi nel mestiere dell’illustrazione è fondamentale guardare molto. Ti consiglio di non limitarti a guardare i lavori degli altri illustratori perché il rischio che si corre è di finire per avere uno stile troppo simile a quel che ci piace. Va bene per imparare ma non per poter lavorare con una casa editrice.
Non sempre copiare è una cosa intenzionale, spesso si vedono stili molto simili.
Per evitarlo bisogna essere onnivori e avere una visione più grande: andare per musei, visitare le mostre più disparate, guardare le fotografie dei grandi maestri, andare a teatro, andare al cinema, andare alle fiere e ai festival.
L’ispirazione può arrivare da ogni cosa che ci colpisce e che ci fa scaturire una riflessione, non deve essere per forza un disegno. Segui le tue passioni, rincorri il bello, compra riviste che ti piacciono, concentrati sui colori e sugli accostamenti di colore. Sono davvero molte le cose che puoi fare per alimentare l’ispirazione. andersen

4 – ASCOLTATI E CREA DEI PROGETTI PER ESERCITARTI
A me piace creare dei piccoli progetti da portare avanti, ad esempio il #siigentile, #tiregalounaparola o il #burabacioamoroso che sono cose che radunano sia un messaggio che uno stile.
Per me è stimolante avere un progetto a cui dedicarmi, mi aiuta a trovare soluzioni nuove e sperimentare nuovi modi di disegnare e raccontare. Per chi mi segue è interessante: gli offro uno spunto di riflessione e gli spiego meglio cosa penso e come vivo.
Ad esempio il #siigentile è nato da un momento della vita che mi ha fatto riflettere su quanta poca gentilezza ci circonda e quanto sarebbe semplice migliorare la vita di tutti con piccoli gesti di cura.
Questa cosa della gentilezza mi girava dentro da un po’ e un giorno ho deciso di scrivere una serie di frasi – spunti che si sono trasformati nel #siigentile. siigentile_19_testo_bassa

5 – DIVERTITI
Sembra assurdo ma è così: finché volevo disegnare come dicevo io e i risultati erano mediocri, disegnare era un supplizio. Volevo disegnare, mi piaceva ma non avevo uno stile, mi arrabbiavo così tanto!
Volevo scegliere io il mio stile e invece è stato lo stile a scegliere me.
Quando ho smesso di avere delle aspettative e ho iniziato a disegnare solo per raccontare e divertirmi il mio stile è arrivato da solo.
Se ti costa fatica, se ti arrabbi troppo non è lui.
Le cose migliori sono sempre uscite da un animo leggero, mai un animo in pena o preso dallo sconforto quindi ti consiglio di lasciarti andare, ripeterti che non importa quel che uscirà, i fogli sono tanti e non devi fare il disegno del secolo proprio oggi. Divertiti.51325185_2054189511360837_1861507609987645440_n

6 – SCRIVI
Il messaggio e lo stile possono essere aiutati da altri mezzi come la scrittura: racconta quel che vorresti illustrare, sviscera l’argomento, metti nero su bianco tutto quel che vorresti dire. Descrivi la scena e l’atmosfera, descrivi tutto quel che ti viene in mente, tutto ciò aiuta per mettersi al lavoro con le idee più chiare.
Oppure scrivi tutti i giorni delle piccole riflessioni, come esercizio, anche questo è un modo per potenziare la creatività e allenarti a raccontare. etty_cielo

7 – DISEGNA, DISEGNA, DISEGNA
L’ultimo punto è banale ma fondamentale: se per iniziare a correre bisogna mettersi a correre, per trovare il proprio stile di disegno bisogna disegnare tanto.
Tanto quanto?
Tutti i giorni qualche ora al giorno, da qui non si sfugge.
Ancor prima del profilo instagram, della pagina fb, del blog, di questo e di quello, bisogna trovare il tempo di disegnare tanto.
Il disegno è un’abilità manuale e la perdiamo se non ci esercitiamo sempre, dobbiamo avere un rapporto quotidiano col foglio bianco per poter imparare a riconoscere la nostra via. Da qui non si sfugge.51926052_2075552265891228_5708918895469920256_n

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...