Dialoghi tra una barchetta e una donna di carta

[Dialoghi tra una barchetta e una donna di carta]
Ma dove vai piccola barchetta
dove vai con tutta questa fretta?

Nel grande oceano devo andare
e tu non farmi tardare.

Stupida barchetta,
non raggiungerai nessun oceano, nonostante la tua fretta.

Che ne sai donnina
io vado veloce e non poltrisco la mattina.

Piccola barchetta il tuo mare
è un frigorifero da sghiacciare,
nessun affluente, nessun estuario, nessuna via
può farti uscire di qui e portarti via.

Ho un piano, una vela e molta volontà,
secondo me basta per uscire di qua.
Scappo quando apriranno il portello
di questo freddo lago d’inverno.
Rotolerò fino a un fiume
e poi il mio piano ha alcune lacune.
Comunque io vado, mi butto, il resto si vedrà,
ti saluto, noiosa baccalà. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...