Io NON voglio essere come te

Se c’è qualcuno nella vita che mi ha spinto a cambiare strada, a mettere in discussione tutto, che mi ha spronato a lavorare per costruire altro, sono proprio gli esempi negativi.
“Io NON voglio diventare come te” è quel che mi ripetevo spesso quando dovevo lavorare con persone che mi facevano stare male, anche fisicamente, ogni volta che tornavo a casa.
“Io NON voglio diventare come te” è la molla che mi ha fatto abbandonare una vita, una casa, tutto quel che avevo di sicuro.
“Io NON voglio diventare come te” è il motivo per cui scandaglio a fondo la mia umanità per cercare se c’è ancora, per dirmi di non giudicare, di non sentirmi migliore degli altri. 
Grazie quindi agli arroganti, ai prepotenti, ai vigliacchi coi forti e forti con deboli, perché sono stata la mia molla per diventare altro.
Grazie alle persone con cui ho lavorato che mi hanno fatto venire la voglia di impegnarmi giorno e notte per poter cambiare tutto.
Grazie a chi mi ha detto che per me non c’era nulla per giustificare la sua volontà di non cambiare nulla.
Grazie a chi mi ha detto che era normale, anche quando normale non era.
Grazie a chi ha detto di essere sincero e invece era solo stronzo.

Se mi guardo indietro scopro che non sempre nella vita sapevo quel che avrei voluto essere ma sapevo quel che NON avrei voluto essere.
Quindi il mio percorso di vita è stato un muovere i primi passi per allontanarmi dagli esempi negativi, dalle vite che NON avrei voluto vivere e solo dopo molto tempo ho capito dove andare.
Anche oggi so chi NON voglio essere, non voglio essere quella che urla “chi gliel’ha chiesto di venire qui”, non voglio essere quella che dice “vengono qui a rubarci il lavoro”, non voglio essere quella che sentenzia “tutti i giovani non hanno voglia di fare nulla”, non voglio essere quella rancorosa che sfoga le sue frustrazioni sulle persone intorno, non voglio essere quella meschina, non voglio essere quella cinica che non riesce più a riconoscere un gesto tenero o un viso buono, quella che prima viene lei e poi, forse tutti gli altri.
Grazie a tutti voi perché ora so esattamente chi NON voglio essere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...