Libri ispiranti: Bodoni di Giorgio Camuffo

il

Bodoni di Giorgio Camuffo.
Vi siete mai chiesti cosa c’è dietro al font Bodoni?
Quel font serio e solido che tante volte avete incontrato stampato su libri, pagine di riviste e giornale o chissà dove. 
Dietro di lui c’è un uomo molto ambizioso: Giambattista Bodoni che percorse l’Italia in lungo e in largo per dare lustro alla sua arte.
Bodoni è una biografia illustrata liberamente (molto liberamente, dice l’autore) ispirata da “Vita del Cavaliere Giambattista Bodoni Tipografo Italiano di Giuseppe De Lama scritta nel 1816.
Camuffo usa come voce narrante quella del Cavalier Bodoni che in prima persona ci racconta le racconta le peripezie di un uomo che volle “affermare la sua opera ed elevare l’arte impressoria alle più alte vette”. 
Giambattista Bodoni viaggiò molto: partì dalla natia Saluzzo per andare a studiare a Roma, decise poi di andare in Inghilterra fermandosi prima a Saluzzo ma una malattia lo costrinse ad annullare il viaggio. Non si fermò qui e, una volta guarito andò a Parma e divenne il direttore della Tipografia Reale di Parma.
L’intero volume è scritto, ovviamente, col font Bodoni e il linguaggio usato è ottocentesco, a questa serietà e solennità si contrappongono illustrazioni moderne e scanzonate.
Tutto il volume è giocato sui toni del rosa e del grigio e le stesse pagine sono un susseguirsi di questi colori.
Le illustrazioni non descrivono letteralmente il testo ma lo completano, suggeriscono, ammiccano e sdrammatizzano.
È un libro divertente e allegro che mi ha fatto capire come si può essere solenni e scanzonati al tempo stesso ma, soprattutto, mi ha fatto riflettere sul ruolo dell’illustrazione rispetto al testo.
A volte diciamo troppo con le illustrazioni, raccontiamo tutto e non sempre è un bene.  Camuffo ci insegna che basta suggerire, ammiccare, avvicinarsi al testo con metafore e indizi.

Giorgio Camuffo è un importante graphic designer italiano, ha diretto per 20 anni lo Studio Camuffo con illustri clienti e insegna comunicazione visiva all’Università di Bolzano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...