Sii gentile #2 – con chi ami

SII GENTILE
con chi ami,
trova il tempo per dire loro:
ti voglio bene, mi manchi, scusa, grazie, ti amo.

Questo è il secondo degli spunti di gentilezza che ho scritto nel mio quadernino.
Sii gentile con chi ami.
Perché dico questo?
Perché, io per prima, dò per scontato molte cose, dò per scontato che la mia famiglia, Giorgio, le mie figlie sappiano che li amo.
Trascuro di dirglielo, di abbracciarli, di guardarli negli occhi e dire loro: ehi, vi voglio bene.
La vita scorre in fretta e in questo fiume di fretta penso che non ci sia bisogno di essere gentile coi miei cari, che lo sanno, che è inutile ribadirlo.
Invece molte volte non è scontato, non è inutile e non è così sciocco riservare gentilezze alle persone con cui dividiamo la vita tutti i giorni.

——————————————————————————–
“Sii gentile”
è il mio nuovo progetto, a partire da oggi condividerò sul blog degli spunti di gentilezza.
La gentilezza è un gesto rivoluzionario: fa sentire bene bene chi la fa e chi la riceve.
La gentilezza è una scelta e una pratica. 
Non c’è nulla di sciocco o di debole in chi è gentile, anzi, mi sento di dire che sono persone che non hanno bisogno di una corazza di arroganza e maleducazione. Sono persone che hanno il coraggio di essere gentili con chi li circonda, con gli amici, coi familiari e con gli sconosciuti.
La gentilezza però non si limita alle persone: si può praticare anche verso il pianeta, verso gli animali e verso i sogni.
Spero che questi spunti possano farti sorridere e farti venire voglia di praticare la gentilezza, o se già lo fai, di proseguire con la consapevolezza che io sono con te.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...