Dialoghi sui colori

il

– “Laggiù c’è un albero di bacche rosa popolato da pennuti azzurri.”
– “Non sono pennuti qualunque ma dei sovrani.”
– “Chi è il re?”
– “Sono tutti il re! Anzi, sono tutti l’imperatore.”
– “Come è possibile?”
– “Possibilissimo. Niente di più possibile, non vedi le corone dorate?”
– “Si, le vedo.”
– “E non vedi i lunghi becchi arancioni?”
– “Si, li vedo.”
– “Ebbene: il re è quello col lungo becco arancione con la corona in testa.”
– “Allora è vero! Sono tutti il re!”
– “Si, hai ragione.”
– “E come fanno a decidere qualcosa?”
– “Non decidono mai nulla e fanno un gran baccano.”
– “E il prato?”
– “Che ha il prato?”
– “Il prato è arancione.”
– “Che cosa curiosa! Si sarà confuso.”
– “Chi?”
– “Il prato. Dico, si sarà confuso, a volte capita.”
– “Si confonde e diventa arancione?”
– “Si, a volte si dimentica di che colore è.”
– “Le colline sono azzurre.”
– “Si, oggi sono azzurre ma non fissartici, cambiano spesso idea.”
– “Colline cangianti?”
– “Colline cangiati.”
– “Tra l’altro le bacche dell’albero sono sempre rosa. Qui c’è qualcosa che non torna.”
– “Quando nulla torna, tutto torna. Torna pure tu anche domani a controllare di che colore è il mondo.
Se ti presenti con una corona sarai re pure tu.”
– “Non ho il becco arancione”
– “Domani potrebbero essere tutti senza becco arancione, usa la fantasia.”

Un commento Aggiungi il tuo

  1. sidilbradipo1 ha detto:

    Che favola stupenda ❤ ❤ ❤
    Tornerà domani il tuo bradipo, per vedere di che colore è il mondo 😀
    Bacio
    Sid

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...