Disegnare il duomo di Milano con le forme geometriche

il

duomoCOME DISEGNARE IL DUOMO CON FORME GEOMETRICHE

Questo è un esercizio che ho fatto fare ai bambini del Collegio San Carlo di Milano in occasione della presentazione della guida La Mia Milano con Lidia Labianca di Artkids.
Lo ripropongono anche sul blog perché credo possa essere un esercizio interessante per tutti.collegiosancarlo 

La sfida era questa: disegnare una cosa che sembra molto complessa, come il Duomo, con la geometria.

Prima ho presentato un “esploso” del Duomo
: rettangoli, triangoli, archi, coroncine. Vi sembra così difficile? collegiosancarlo1

Anche la cosa più complessa, come potrebbe essere il Duomo di Milano, è composta da forme semplici.
Quando ci  troviamo di fronte a una cosa difficile, cosa facciamo?
La dividiamo in parti più piccole!
Se guardate il Duomo vi sembrerà complicatissimo, probabilmente direte “non riuscirò mai a disegnarlo” e invece no, ci riuscirete.

STEP 1: DIVIDERE IL PROBLEMA
Come prima cosa cercate di trovare le forme che compongono il Duomo e dividetelo in parti più semplici.
In questo caso la geometria sarà il nostro miglior alleato!

STEP 2: DAL GENERALE AL PARTICOLARE
Iniziate dalle parti più grandi (IL GENERALE!) e via via aggiungete dettagli (IL PARTICOLARE!).
Ogni cosa che ci circonda è descrivibile con delle FORME
duomo2

STEP 3: IL GENERALE
A prima vista il Duomo è un rettangolo con sopra un triangolo, una sorta di grande freccia che punta verso il cielo.
Il triangolo non finisce in una linea dritta ma in tanti decori, questi li aggiungeremo dopo, non sono importanti per capire com’è fatto.
Quindi rettangolo e triangolo.
Dentro questa forma ci sono delle colonne che finiscono con delle guglie.
Quante?
10 colonne
Come le possiamo rappresentare?
Come RETTANGOLI.
Una volta messe le colonne possiamo aggiungere le guglie che non sono altro che TRIANGOLI molto alti.

STEP 4: IL PARTICOLARE
Vi ricordate che abbiamo detto che il Duomo in alto non è composto da una linea dritta?
Ora possiamo aggiungergli tanti triangoli su entrambi i lati.
Poi ci sono le porte e le finestre, guardatele bene, le porte non sono sempre rettangoli?
E sopra quelle finestre sono degli archi (e gli archi sono dei cerchi con sotto un rettangolo).
Queste finestre hanno un cappello triangolare sopra, aggiungetelo!
E poi l’ultimo piano delle finestre sono degli archi diversi: finiscono a punta, loro non hanno nessun cappello.
Ora abbiamo il Duomo. duomo_composto

Se voleste proseguire potreste guardare come sono decorate le porte, come sono divise le finestre, come sono fatte le colonne, ora è tutto molto più semplice perché avete scoperto le forme nascoste nel Duomo.
Questo è un METODO e potete utilizzarlo ogni volta che volete disegnare qualcosa che vi sembra difficile. collegio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...