La Meraviglia del Giovedì: Uva e palloncini

Nel mondo “là fuori” accadono ogni giorno cose che non vorrei vedere né sentire: violenze, atti di razzismo, bullismo e indifferenza.
Questo blog è il mio piccolo e personale seme di gentilezza: l’ho interrato ormai qualche anno fa e quasi ogni giorno lo annaffio con disegni, video e parole belle.
Ho scelto di diffondere un “altro punto di vista”, un altro modo di guardare il mondo, di cercare di essere un elemento positivo e non negativo attraverso la Meraviglia.
Cerco di spargere meno odio possibile e cerco di combattere l’indifferenza che sale veloce come l’edera dentro ognuno di noi.
L’assuefazione è un processo rapido: nonostante le nostre migliori intenzioni facilmente ci abituiamo alle morti in mare, agli stupri di gruppo, alle cattiverie.
L’indifferenza è l’erba cattiva che soffoca quella buona.
Grazie all’indifferenza sono avvenute le peggiori cose.
“Tanto è così, tanto non cambia nulla, tanto funziona in questo modo, dovevi saperlo” non sono altro che ulteriori radici per l’odio.
Ogni volta che pronunciamo queste parole stiamo creando un terreno fertile per l’abitudine al brutto, alla violenza, alla crudeltà.
Io non voglio assuefarmi, sarà più doloroso, sarà forse anche più stupido ma voglio che ognuno di questi atti mi colpisca e mi disgusti con la stessa forza della prima volta.
Solo così si rimane umani, solo così non diventa normale lo sfruttamento, la guerra, il lento schiacciare dei deboli, solo così si può combattere per portare qualcosa di buono intorno a noi.
Non accettando tutto.
meravigliaUva

“Che vuoi fare, cambiare il mondo disegnando gatti e sirene?”
Sicuramente non cambierò il mondo ma, da parte mia, non arriveranno nuovi spunti per l’odio, da me non arriverà nulla che possa alimentare questa parte scura e viscosa che striscia ai nostri piedi in attesa di trovare un terreno fertile.
Combatterò sempre per la gentilezza a suon di sirene e gatti.
Sempre.

E ora veniamo al nuovo esercizio di Meraviglia di oggi: Uva e palloncini!

 

Advertisements

3 Comments Add yours

  1. Tati ha detto:

    grazie per questo tuo incantevole e meraviglioso impegno!
    credo fortissimamente che a scuola ci dovrebbe essere l’incanto ( e l’incantarsi) come materia di studio e che ci vogliano corsi di recupero per tanti, troppo adulti…
    🙂

  2. sidilbradipo1 ha detto:

    Sagge parole, e alchimie meravigliose con le tue illustrazioni: gatto è la leggerezza dell’animo buono e sincero ❤
    Bacione
    Sid

  3. mattinascente ha detto:

    Condivido la tua piccola, grande, battaglia e complimenti per il video. Un saluto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...