Io racconto te, tu racconti me all’asilo nido i Papaveri!

L’inizio dell’avventura a Olgiate Comasco da Francesca e Stefano all’asilo nido i Papaveri l’ho già raccontata in un altro post, qui vi parlerò di come è andato il laboratorio di domenica mattina.  Non era una domenica mattina qualunque ma la tanto attesa festa della mamma!
E cosa si può fare di meglio alla festa della mamma se non partecipare a un bura-laboratorio creativo per mamme e bambini?
(lo so, sto iniziando a peccare di presunzione!)
Il laboratorio in questione era: IO RACCONTO TE, TU RACCONTI ME! Laboratorio per mamme e bimbi che hanno voglia di raccontarsi.13138949_976392855807180_393198615624922316_n
Lo scopo del laboratorio è quello di creare un quaderno a 4 mani mamma-bambino:  la mamma descrive il bambino o la bambina e il bambino descrive la mamma.
Come?
Attraverso i vari mezzi di espressione: disegno, collage, colore e scrittura13124880_976393319140467_8150619641184975036_n
La cosa buffa, e anche molto democratica, è che tutto quello che ho chiesto di fare al bimbo o alla bimba l’ho chiesto anche alla mamma. Le stesse identiche cose! 13103274_976393489140450_5551293498866903464_n
“Disegna il ritratto di tua mamma” 
“Disegna il ritratto di tuo figlio”
“Cerca 3 parole che raccontano tua mamma”
“Cerca 3 parole che raccontano tuo figlio”
“Riempi questo cuore di un colore che ti ricorda tua mamma”

“Riempi questo cuore di un colore che ti ricorda tuo figlio”
Mamme e bimbi erano impegnatissimi a raccontarsi a vicenda!
Ho spiegato tutte le schede all’inizio del laboratorio, sottolineando che la cosa importante era pensare sempre alla mamma o al figlio. Non c’è valutazione, giusto o sbagliato perché non può esistere un giusto e uno sbagliato in una forma d’espressione. 13151644_976393235807142_5895344581382483770_nFinché ci ostineremo ad ottenere un risultato “bello” o “realistico” e indirizzare la forma di espressione altrui non potremo parlare di laboratorio creativo.  Dopo aver spiegato le schede ho dovuto fare ben poco! I bimbi e le mamme erano impegnati a disegnare, colorare e incollare. Il sottofondo di musica classica scelto da Francesca era perfetto. Sempre perfetta è stata la scelta di Francesca di mettere tanti tavolini bassi per mamme e bimbi in modo da creare un ambiente rilassato con piccole isole di lavoro e di posizionare i dolcetti e le caramelline gommose in un angolo per ristorare gli artisti stanchi.
Ho scoperto alcune cose: bimbi e mamme amano il collage! 13151762_976393032473829_8785587301016166290_nLa pagina del collage prevedeva una forma di descrizione dell’altro attraverso fogli incollati, forme di  cartoncino e ritagli di giornale. Per questo avevo messo su un tavolo laterale tutto l’occorrente che ben presto è sparito! Ho visto incollare sulla pagina del collage di tutto e qualcuno ha pure realizzato mini collage sopra i cartoncini che ha trovato. Presa dal panico ho iniziato a ritagliare tutto quel che avevo: stampe dei miei disegni e fogli di una rivista di cucina trovata sul momento! I disegni di cappuccetto rosso e il lupo sono andati a ruba e io mi sono segnata mentalmente, per la prossima volta, di raddoppiare il numero dei ritagli di giornale da portare. 13094166_976393052473827_8819359273330279140_n13139114_976393112473821_4163823800867415053_nDescrivere l’altro è  un grande gesto di amore e guardare i quaderni in cui ci raccontiamo a distanza di anni dovrebbe essere una grande emozione per grandi e piccoli. Questo è quel che spero faranno le mamme e i bimbi che hanno partecipato al laboratorio: sfogliare i loro quaderni fra uno, due o dieci anni!
Durante il laboratorio io gironzolavo guardando estasiata cuori, collage e colori: una delle pagine che mi è rimasta impressa è stata quella dell’opera d’arte comune. Alcune schede hanno come titolo “pagina da disegnare insieme” e quella del quadro è una di queste! Sulla pagina c’è una cornice e mamma e bimbo sono invitati a riempirla con la loro opera d’arte.13151928_976392959140503_2483089774522336886_n 13178827_976393445807121_6914586553515445933_n
Sotto la cornice c’è lo spazio per scrivere il nome, come ogni opera d’arte che si rispetti.
Le opere che ho visto erano piene di colori: alcune di rosso, altre bianco e azzurro che ricordavano il cielo, altre ancora avevano delle scritte, oppure fiori e case. Fidatevi quando vi dico che erano meravigliose!
Essendo una romanticona come ultima scheda ho messo quella dell’abbraccio ma attenzione: prima di completarla bisognava assolutamente abbracciarsi davvero!13124892_976393342473798_5105875644089614058_nAlla fine del laboratorio le mamme hanno ricevuto due anellini per raccogliere le pagine: l’idea era quella di proseguire il quaderno aggiungendo altre pagine visto che gli anelli si possono aprire e chiudere in modo da proseguire questo tenero lavoro di descrizione!13118891_976393479140451_8375119002668666373_n

Grazie ancora a Francesca e Stefano per aver ospitato il laboratorio e per aver fatto di tutto per rendere l’ambiente accogliente e sereno. E grazie alle mamme che si sono messe in gioco con colori, ritratti, collage e parole! Grazie ai bimbi che hanno resistito ai giochi dell’asilo per giocare con noi!  13139347_976393372473795_5199506694473312265_n 13133195_976393202473812_1322086383650743176_n

13139239_976393429140456_3667424780313361339_n
13178701_976392929140506_4738723259600763664_n

Annunci

7 Comments Add yours

  1. sidilbradipo1 ha detto:

    Che spettacolo i lavori dei bimbi ❤
    Bacio
    Sid

    1. asabbri ha detto:

      Si lasciano sempre a bocca aperta!

  2. larossanelbosco ha detto:

    che bellissima esperienza!!! mia figlia è grande, ma mi piacerebbe farlo con lei 🙂 vado a vedere se lo hai nel Bura-shop!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...