Il quaderno dei sogni: sogno o son desto?

il

Una volta sognai di essere una farfalla che svolazzava qua e là… Poi mi svegliai ed ecco che ero ancora io.
Ora non so se sono un uomo che ha sognato di essere una farfalla o una farfalla che ha sognato di essere un uomo.
(Chuang Tzu)

Se fate parte del popolo dei sognatori vi sarà capitato di avere, sul comodino vicino al letto, un quadernino dei sogni in cui scrivere le avventure notturne.
Sono sempre stata attratta dalla mia attività onirica e alcuni sogni erano così particolari da ricordarli a distanza di anni, senza bisogno di scriverli!
Alcune volte mi hanno suggerito dei disegni, atmosfere o racconti, altre erano così vividi da rovinarmi la giornata o farmi chiedere continuamente se fossero accaduti davvero. copertina1

Tempo fa a Perugia vidi una mostra sui quaderni dei sogni di Fellini poi raccolti nel suo Libro dei Sogni: anni e anni di sogni scritti e disegnati su fogli di carta.
Alcuni di questi sogni sono diventati ispirazione per personaggi e scene dei suoi film!
Mi piace molto la freschezza del tratto di Fellini, i suoi disegni veloci ed espressivi e le grandi donne prosperose che popolavano anche la sua attività onirica oltre che quella cinematografica.

copertina2I quaderni dei sogni che sto realizzando hanno dentro tutto questo: vogliono essere uno spazio magico in cui scrivere i sogni, un quaderno in cui aleggia ancora un po’ di magia della notte.
Scrivere i propri sogni, ricordarli, oltre che essere bello è come tenere un dialogo aperto con una parte profonda di noi, che spesso conosciamo poco.
Una volta ho sognato di essere sulla cima di un palazzo per  incontrare la nuova papessa che era vestita con un paio di jeans, con me avevo uno scarafaggio in una gabbietta. Oppure quella volta che mangiavo tutta l’erba dei prati perché era di zucchero o ancora quando cercavo di rimontare il mio cane che era diventato un lego.
Delle cose così si possono scrivere su un normale quaderno a quadretti? Secondo me no!
Per questo ho iniziato a creare i quaderni a mano ritagliando carte di colori e spessori diversi: fogli di giornali, buste, cartoncini colorati, carta millimetrata, carta da lucido, carta da acquerello e block notes, fogli a righe e fogli a quadretti. Devono essere il più possibile multiforma come le avventure oniriche che viviamo.
fogli fogli1Per me è importante che non esista un quaderno uguale all’altro!

Creare la copertina del quaderno mi distende e mi rilassa: accumulo immagini e frasi da giornali e riviste, le ritaglio, creo degli sfondi cercando di avere un colore dominante, cerco cornici, opere d’arte, ritaglio stelline che ricopro con glitter dorati e unisco i vari pezzi con dei masking tape. Finita la base scrivo su dei pezzetti di carta: Sogno o son desto? E aggiungo anche loro al collage. Con queste premesse non può esiste una copertina nemmeno lontanamente simile a un’altra!
copertine
Non sono i primi quaderni che realizzo interamente a mano, ho anche una discreta produzione di quaderni d’artista!
Credo di aver bisogno di toccare la carta, i materiali, sentire la colla, sbagliare a ritagliare, ricominciare da capo, sporcarmi. Ho bisogno di “realtà” per poter scrivere i sogni, per poterli disegnare: sembra un controsenso ma credo sia questo il motivo!
Vorrei recuperare tutti e cinque i sensi ora un po’ abbandonati per tuffarmi nel sogno.
Il quaderno dei sogni lo realizzo su richiesta e si può ordinare nella burabottega su etsy. gioconda tavolofogli3

In questo video vi racconto un po’ come è nato il quaderno dei sogni di Anna.

Annunci

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. phlomis68 ha detto:

    Il quaderno dei sogni di Fellini e’ in piu’ volumi… gli originali si trovano al museo di Rimini, molto interessante museo. Sono sempre belle le cose che fai:) auguri di buona pasqua 🙂

  2. asabbri ha detto:

    Alla mostra mi hanno venduto un unico libro gigante ma non so dire se sono tutti i quaderni riuniti!
    Grazie e spero sia stata una Buona Pasqua (appena passata) anche per te!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...