Il manifesto: la via del Colore

il

Sento una gran voglia di colorare intorno a me, di scoprire quali colori abbiamo dentro. L’ho scoperto proponendo i miei colouring book di cui ho già spiegato come sono fatti, con che carta, come sono nati, ho realizzato dei video ma di una cosa non ho mai parlato, di come intendo il gesto del colorare.
scatola2
Per me colorare è un mezzo, uno strumento per arrivare a qualcosa d’altro, per questo dico che Donne di Sogno è uno STRUMENTO.

Che tipo di strumento? Uno strumento di meditazione, di riflessione e di connessione attraverso il colore.
dett
È uno STRUMENTO DI MEDITAZIONE perché colorare è un’attività regolare e costante, come camminare e respirare, capace di produrre benefici effetti. Così, mentre coloriamo facciamo ordine fra i nostri pensieri, li dividiamo, ne facciamo dei mucchietti e buttiamo via quelli vecchi e inutili. Non è fantastico?
cappuccettoÈ uno STRUMENTO DI RIFLESSIONE sulla figura femminile, sul suo potere, sulla sua forza, sul significato più intimo connaturato all’essere donna. Che donna siamo? Qual è il ruolo che ci è stato imposto e quale quello scelto?
disegnorinascita
È uno STRUMENTO DI CONNESSIONE per entrare in contatto con la persona che vive nel profondo di noi e aspetta di essere trovata. Una donna che vive in connessione con le forze della terra, che è sovrana, che è felice, che sa rinascere ogni giorno. Per questo ogni immagine del libro è pensata per favorire riflessioni su tematiche diverse, dalla rinascita alla protezione, dall’unione con la natura al mondo del fantastico.
color
Colorando ed elaborando le immagini possiamo capire il nostro valore, il nostro potenziale, migliorare l’immagine che abbiamo di noi. Siamo creature della Terra con la testa costantemente immersa nelle stelle e dobbiamo esserne fieri!

Colorare richiede concentrazione ma dona in cambio il piacere del rilassamento.

Non dobbiamo colorare per diventare grandi artisti, con chissà quali pretese: il colore va reintrodotto nella vita di tutti i giorni come strumento di comunicazione ed espressione.

Colorare come esperienza, come ascolto di noi stessi: il bambino colora per scoprire cose nuove, imparare, esprimere, comunicare; torniamo bambini per scoprire quali colori abbiamo dentro.

La via del colore è una filosofia, una strada, un percorso, un’arte, è uno strumento per conoscere noi stessi e quel che ci circonda, per liberare la creatività, per abbandonare la paura del colore e della sperimentazione.

L’unico imperativo è: sperimentate!
colori

Utilizzate pennarelli, matite colorate, pastelli a cera, smalto per unghie, smalti dorati e argentati, glitter, utilizzate la tecnica del collage e ricordate che ogni pagina parla di chi l’ha colorata, osservando lei osserverete qualcosa di voi.

Dietro ognuna di esse si trova uno spazio per appuntare idee, sensazioni, emozioni, canzoni, frasi, tutto quel che ci è affiorato nella mente colorando.

Buona strada!
viacolore

 

 

Annunci

3 commenti Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...