Gioco d’oggetti

Gli oggetti, così come gli elementi della natura, ci accompagnano nella vita di tutti i giorni ma li usiamo quasi senza accorgercene.
Li guardiamo senza vederli, li utilizziamo senza sapere nulla delle loro forme e dei loro colori: se ci chiedessero di che colore è la siepe di fronte a casa nostra, di che colore sono ora le sue foglie, probabilmente non sapremmo che rispondere.

Così ho deciso di posare la mia attenzione sulle foglie, sulle bucce di mandarino, sulle teiere di mia madre, sulle tazzine da caffè, sulle bustine dello zucchero e mi sono resa conto che non sapevo bene come erano fatte. Vagamente sapevo che erano foglie, tazzine, teiere.
Li ho fatti entrare in un gioco, un gioco d’oggetti.
Tolti dal loro contesto diventano un bosco, un sole, un ventaglio e stuzzicano una delle emozioni più belle che possediamo: la meraviglia! 01_bosco_bassa amazzone_bassa ballerina_bassa casa_te_basa danza_bassa faro_bassa scialle_bassa sirena_bassa teiera_bassa ventaglio_bassa

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...