Una visione lunga 500 anni: il parco dei Mostri di Bomarzo

il

Voi che pel mondo gite errando vaghi di veder meraviglie alte et stupende venite qua ove tutto vi parla d’amore e d’arte.

Il parco dei Mostri di Bomarzo, o Bosco Sacro, si trova in provincia di Viterbo ed è un’esperienza unica. Il bosco rigoglioso, le strade, le scale, i corsi d’acqua, le felci accolgono una grande visione che arriva a noi intatta dal 1500.
Il “proprietario” del sogno (o dell’incubo) è il principe Pier Francesco Orsini che incaricò della sua costruzione Pirro Ligorio “solo per sfogare il cuore“.
Mettere piede nel Bosco Sacro è come addentrarsi nella mente di un uomo, il verde lussureggiante nasconde e rivela sfingi, mostri, bocche piene di denti, elefanti che aggrediscono uomini, draghi, sirene e molto altro ancora. Non sono visioni mute, molte volte troviamo incise frasi che ci esortano a meravigliarci, abbandonarci e vivere completamente l’esperienza di questi sogni di pietra.
01_bassa 02_bassa 03_bassa 04_bassa 05_bassa 06_bassa 07_bassa 08_bassa 09_bassa 10_bassa 11_bassa 12_bassa 13_bassa

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. Sara Fabrizi ha detto:

    Interpretazione visiva molto divertente. Complimenti! Anch’io ho scritto un articolo sul parco, dal taglio decisamente diverso, più tradizionale direi:

    http://www.paroleinviaggioblog.wordpress.com/2014/06/10/bosco-mostri-sacro-bomarzo

    Se può interessarti, passa a trovarmi.
    A presto 🙂

    1. asabbri ha detto:

      ora vado a sbirciare! Il parco si presta a tanti viaggi di fantasia!

  2. Nan Quick ha detto:

    In just 13 cartoons, the artist captures all of the absurdity and magic within the Garden at Bomarzo. This is wonderful…MANY Thanks.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...