Manicomio

Alla fine è tutta questione di mani.
““Hai mani belle, mani da pianista”. Ma io al piano faccio schifo, però ticchetto sui tasti del computer e a volte ne escono cose con un bel suono. Dipende dalle mani. Mani che si emozionano prima della testa, sentimenti con le mani da contadino, mani senza tatto. Mani traditrici che tremano e sfarfallano, mani che gelano per gli spifferi tra i ventricoli. Mani che sperano e incrociano le dita. Mani che imbrogliano e incrociano le dita.” …
Leggi tutto l’articolo di Enrica Tesio qui, e qui sotto le mie manine di simil fatima.

mano1 mano2

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...